Pages

venerdì 3 febbraio 2017

Lavarsi i capelli solo con acqua

Sono sei mesi che ho cambiato modo di trattare i miei capelli ed ho eliminato shampoo e balsamo. Dopo qualche anno che utilizzavo prodotti ecobio senza trovarne uno decente, ho deciso di lasciar perdere, tanto il risultato è lo stesso.
Cercherò di raccontarti questa esperienza partendo dall' inizio, sei mesi fa appunto.
Mi sono ritrovata per l' ennesima volta a cercare uno shampoo ecobio e crueltyfree che non fosse una presa per il culo, tanto per farti capire:
non volevo triple confezioni con il barattolo in plastica messo nella scatola in cartone a sua volta avvolta nella pellicola,
non volevo barattoli non riutilizzabili,
non volevo ingredienti dannosi per me e per l' ambiente,
cruelty free ovviamente,
che non costasse più di 4 euri e senza particolari ingredienti provenienti dall' altra parte del mondo.
Secondo te quanti shampoo e balsamo ho trovato corrispondenti a tutto questo?
Esatto, nessuno. Se stai pensando che pretendo troppo, vorrei che tu fossi qui con me per vedere la mia espressione mentre ti dico che se per te ricercare la semplicità è pretendere troppo, allora viviamo in due mondi diversi. Probabilmente sei molto legato/a a un particolare modo di apparire e alle tue comodità e non sto dicendo che sia sbagliato, ma non è la mia "scala di priorità", non è la mia normalità, non è il mio mondo, quindi mente aperta per favore.

Questa ricerca è durata un po' di settimane e nel frattempo ho ovviamente finito lo shampoo! Mi sono ritrovata con l' ennesimo barattolino in giro per casa e zero idee su cosa comprare, così ho deciso di non comprare niente. Ho cominciato a lavarmi i capelli solo con l' acqua, i miei capelli sono medio lunghi e piuttosto lisci / senza forma, mi sono ritrovata con parecchi nodi e con i capelli molto unti.
Ho impiegato un mese per capire come gestire questa situazione senza ritrovarmi con i dread, che adoro, ma diciamo che non sono in programma.
Cercando l' origine dello shampoo e il suo sviluppo nella società ho imparato molte cose, e sono arrivata alla conclusione che probabilmente non stavo seguendo una strada sbagliata. Nel primo mese ho cambiato metodo di lavaggio, passando a un massaggio più sostenuto, ho sostituito la spazzola con un pettine che uso solo dopo averli sistemati con le mani e lasciati asciugare. Ho notato che ci sono molti fattori che rendono i capelli grassi, come alcuni alimenti e quando diventano troppo grassi uso un po' di bicarbonato o del sapone che faccio in casa con olio d' oliva e tutto torna come prima.
Ho letto che il bicarbonato è utile per eliminare i batteri, ma non per sgrassare, invece a me è utilissimo proprio per sgrassare.
Dopo sei mesi i miei capelli sono esattamente come quando usavo costosi shampoo e balsamo ecobio, non sono caduti, non si sono spezzati, non hanno perso il loro volume, non puzzano, non mi sono venuti i funghi e io non sono morta... ripeto, mente aperta per favore.

Si leggono tanti pareri su internet, la miglior cosa è provare sapendo che c'è un periodo di transizione, di circa due mesi, in cui i capelli potrebbero essere orribili e che questo dipende da tantissime cose,
vivi in una città con molto smog?
o fai un lavoro o un' attività in cui ti sporchi molto i capelli? (cucina, officina...).
Come dicevo prima, potrai scoprire che quello che mangiamo passa anche dalla testa, in fondo credo che non usare lo shampoo sia come togliere dei filtri che opprimevano il corso naturale con cui il cuoio capelluto si protegge e rimane sano.
Per molte persone il problema maggiore sono i nodi o l' aspetto certamente più selvaggio, se passerai da uno shampoo siliconico, all' acqua, ti sembrerà di essere mowgli, ma questo dipende anche dai gusti di ognuno di noi, a me mowgli piace :)
Se al contrario di me, ti piacciono i capelli perfetti e lucidi, lascia perdere, se non ti dispiace essere più naturale o se hai i capelli corti, provaci.

Ho letto che c'è chi ha dato un nome a tutto questo, chiamandolo "metodo no poo" o "low poo", non so perché bisogna dare un nome a tutto e identificare come "metodo" quello che in realtà è un "non metodo", comunque potrà esserti utile se vuoi fare delle ricerche mirate per approfondire l' argomento, ma ti consiglio di provare senza farti influenzare e prendi questo post per quello che è, un' esperienza personale.


Nessun commento:

Posta un commento